Per cosa lavoriamo

La nostra mission

Proponiamo, attraverso l’accoglienza e l’inserimento lavorativo, percorsi riabilitativi a persone in stato di bisogno quali:
  • svantaggiati certificati – gli invalidi fisici, psichici e sensoriali, gli ex degenti di istituti psichiatrici, i soggetti in trattamento psichiatrico, i tossicodipendenti, gli alcolisti, i minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare, i condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione;
  • persone in situazione di svantaggio e fragilità – adulti a rischio di emarginazione, vittime dello sfruttamento della tratta, persone con disagio sociale, ex disoccupati di lunga durata, extracomunitari, invalidi civili, sinti/rom, profughi;
Vogliamo inoltre:
  • Promuovere le capacità individuali e l’integrazione sociale attraverso l’erogazione di servizi, la cura delle persone, la realizzazione di attività imprenditoriali e lo sviluppo di politiche attive del lavoro.
  • Sensibilizzare la comunità per creare, attraverso l’educazione, un contesto favorevole all’inclusione sociale e per contrastare l’emarginazione sociale.
 

Il nostro modo di fare impresa

Nel nostro agire imprenditoriale non perseguiamo scopi di lucro, ma l’interesse generale della comunità, attraverso una crescita sostenibile, intelligente ed inclusiva. CI ispiriamo ai principi che sono alla base del movimento cooperativo mondiale: la mutualità, la solidarietà, una equa distribuzione dei beni, il lavoro come reciproca collaborazione in base alle capacità di ciascuno, la democraticità interna ed esterna, l’equilibrio delle responsabilità̀ rispetto ai ruoli. L’attenzione nei confronti della dimensione economica e gestionale fa de L’Ovile un’impresa sociale moderna. Essere impresa sociale oggi significa avere un nuovo modo di intendere la produzione di beni e servizi, significa anche innovare e accettare il rischio imprenditoriale.

Un impegno quotidiano

5 x 1000