Mediazione

Da anni L’Ovile è impegnato sul tema dei conflitti e della mediazione nelle sue poliedriche pratiche e applicazioni. Dopo essere partita dai conflitti più gravi, quelli penali, e dall’accoglienza di una parte, i colpevoli, la cooperativa si è posta con forza la questione dell’altra parte in causa, le vittime. Mediazione e giustizia riparativa sono gli strumenti con i quali sta lavorando da tempo per offrire spazio, ascolto, possibilità di incontro e, ove possibile, di riconciliazione.

La pratica della mediazione è molto importante e altrettanto delicata e richiede una cultura profonda che rifiuta fermamente interventi improvvisati.

PER CONTATTARE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APRI UN TICKET

 

Centro giustizia riparativa

Partendo dai percorsi con gli autori di reato L’Ovile si è posto il delicato tema delle vittime. Accompagnata da un comitato scientifico composto da esperti dell’Università di Modena e  Reggio Emilia e dell’Università Cattolica di Milano, la cooperativa ha intrapreso un percorso per l’apertura di un Centro per la giustizia riparativa e la mediazione penale. In partnership con la Regione Emilia Romagna e Caritas Bergamasca, sono statti formati 20 mediatori penali secondo il modello umanistico proposto da Jacqueline Morineau.

L’Ovile ha attivato il Centro per la giustizia riparativa e la mediazione penale di Reggio Emilia “Anfora”, collaborando attivamente con Ufficio per l’Esecuzione Penale Esterna (UEPE) dell’Emilia Romagna, Comune di Reggio Emilia, Tribunale di Reggio Emilia, Procura e Tribunale dei Minori dell’Emilia Romagna, Regione Emilia Romagna.

Il Centro si pone anche il delicato compito di affiancare i rei di pene lievi nell’elaborazione del programma previsto dal nuovo strumento processuale (sospensione del procedimento con messa alla prova, L. n.67 del 2014). Con questo strumento è possibile evitare la condanna e ottenere l’estinzione del reato, senza ulteriori conseguenze.

Il programma di trattamento è particolarmente complesso e deve essere rispettato per ottenere l’esito positivo della messa alla prova e i conseguenti vantaggi.

Il Centro realizza interventi di mediazione penale a favore di procedimenti penali segnalati dall’Ufficio per l’Esecuzione Penale Esterna di Reggio Emilia, Piacenza e Parma.

Il progetto è sostenuto con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi).

Il progetto è realizzato con il contributo del Fondo di Beneficenza ed opere di carattere sociale e culturale di Intesa Sanpaolo.

www.anforagiustiziariparativa.com

 

Centro mediazione sociale dei conflitti

L’Ovile realizza interventi di mediazione sociale per diversi Enti Locali e gestisce il Centro di mediazione sociale e dei conflitti del Comune di Reggio Emilia, servizio dedicato alle relazioni personali e di vicinato, ai rapporti con il territorio e con i servizi.

www.municipio.re.it

La Cooperativa è anche parte di D.N.A. la Rete Regionale dei Centri di Mediazione Sociale dell’Emilia Romagna le cui cooperative sociali e associazioni gestiscono centri di mediazione sociale. D.N.A. ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza e gli strumenti della mediazione negli enti pubblici e nelle città.

www.dna-retemediazioneer.it

Risultati raggiunti nel 2017:

 
5 x 1000