Immigrazione e accoglienza richiedenti asilo

L’Ovile accoglie cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale all’interno di un Servizio di Accoglienza straordinario (CAS) gestito con altre realtà sociali di Reggio Emilia, grazie all’assegnazione di un bando da parte della Prefettura di Reggio Emilia.

Il Raggruppamento temporaneo di impresa, istituito per gestire il servizio con le cooperative sociali Madre Teresa, Coress e La Vigna, ha gestito il suo interno e per la gestione dell’intero Progetto, diversi servizi quali l’Ufficio Tecnico di Coordinamento, l’Ufficio legale per seguire l’iter documentale, un Ufficio Mediazione linguistico culturale, oltre a definire una figura di coordinamento per quanto concerne l’area Salute, Inclusione e Lavoro.

 

PER CONTATTARE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APRI UN TICKET

Attività svolte nel 2020

Anche nel 2020 L’Ovile è impegnata, per conto della Prefettura di Reggio Emilia, nella gestione dell’accoglienza straordinaria dei migranti, come capofila in ATI con le cooperative sociali Madre Teresa, Coress e La Vigna. Il servizio è terminato nel 2019, ma prosegue in proroga, con la riduzione di servizi già introdotta nel corso dell’anno precedente (oltre -17% rispetto alle condizioni iniziali). 

Il Servizio è attualmente impegnato nel progetto “I.Am – Integrazione, Autonomia, Mobilità”, finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020, con il contributo di Ministero dell’Interno ed Unione Europea. Grazie alla collaborazione di 12 organizzazioni, I.Am ha l’obiettivo di progettare ed accompagnare percorsi sostenibili di autonomia sociale, lavorativa ed abitativa per persone titolari di protezione internazionale.

Risultati raggiunti nel 2020

(dati bilancio sociale 2020)
5 x 1000